MattiBlog

urban sketches

ballpen drawing

Rough job on the road !!

great atmosphere !!

 

Il dizionario artistico ovvero compilazione ironica di nozioni non sempre artistiche

IL MANUALE DELL’ARTISTA DILETTANTE

OVVERO

COMPILAZIONE IRONICA DI NOZIONI NON SEMPRE ARTISTICHE



ARTE:

Sicuramente concetti, elucubrazioni , teorie su cos’e’ l’arte (visiva) sono infiniti pero’ ci sono 3 concetti che mi sono rimasti impressi nella mente durante tutta la mia carriera d’artista dilettante

 1)   L’Arte deve rappresentere lo spirito del tempo (Zeitgeist) e qui non c’e’ poi molto da aggiungere

 2)   Il secondo e’ un concetto espresso da Kippenberger (atista tedesco morto prematuramente) in un incontro con un gruppo di studenti dell’allora  Hdk (istituto d’arte) di Berlino nell’ anno ‘97. Il concetto e’ il seguente: lo scopo dell’Arte e’ quello di trovare l’ordine delle cose…………Questo concetto venne ribadito da Kippenberger mentre lui stesso con il piede spostava la monnezza (cartacce, mozziconi di sigarette, lattine vuote) che si trovava sul pavimento spingendola sotto un tavolo ma a filo del bordo superiore del tavolo stesso. Trovai questa performance stupendamente esauriente ovvero l’arte e quindi gli artisti hanno il compito di trovare l’ordine delle cose ovvero estrapolare il loro linguaggio …anche dal caos se ce ne bisogno

 3)   Armonia: concetto artistico tipicamente Asiatico (Cina, Giappone) ovvero equilibrio. Forzando questo concetto si puo arrivare di nuovo al punto 2)


CAOS:

L’artista  ci si sguazza dentro piu’ o meno sempre confondendo passioni con sentimenti idee con infatuazioni etc etc . Ad ogni modo il caos e’ l’humus delle idee e l’imprevisto nato da una situazione fuori dall’ordinario e’ spesso l’aiutino originale all’opera finita.


VIAGGIARE:

1)   Da soli: ottimo per perpetrare un lavoro di  introspezione spesso necessaria per la crescita intelettuale. Ottimo anche per nuovi spunti sopratutto se si viaggia in Paesi dove le differenze culturali sono evidenti

2)   Con amici: lasciate perdere !!


CONTEMPLAZIONE:

Fatevi meno canne !!


PIGRIZIA:

Incapacita’ genuina di fare qualsiasi altra cosa  che non sia correlata all’arte o alla creativita’


ISPIRAZIONE:

L’ispirazione non esiste ………..o meglio non esiste come elemento isolato e fine a se stesso bensi e’  il risultato di una ricerca e di una raccolta di informazioni che il nostro cervello elabora sia a livello conscio che inconscio……….insomma l’ispirazione non esce dal nulla  non cade dal cielo bisogna lavorare ad un’idea , ad un proggetto, raccogliere informazioni, elaborare queste informazioni  mentalmente dopodiche’ ci apparira’ come per un incantesimo questa fantomatica ispirazione avvolta da una nube di mistero che la rende esotica, originale ed apparentemente estranea al nostra capacita’ di percepire  le cose


MARKETING:

Da giovane e scapestrato pensavo che a quell’eta mi dovevo occupare della creazione delle opere e che mi sarei dedicato piu’ tardi alla promozione e alla vendita ……niente di piu’ sbagliato ancora adesso dopo trent’ anni trovo che occuparsi della promozione e della vendita delle opere sia noiosissimo !! E’ chiaro pero’ e bisogna essere ben consapevoli che se si vuole vivere solo di questo lavoro (dipinti, grafica, scultura etc) bisogna coprire piu’ ruoli e se non lo vogliamo fare noi stessi bisogna ingaggiare o contattare qualcuno  che lo fa in nostre veci !!


PRESENTAZIONE:

Ovvero “descrizione delle opere” etc etc ….non e’ mai stato il mio lato forte  probabilmete per questa ragione non sono mai riuscito a diventare un professionista. Si puo’ sempre dire “Se io uso l’arte visiva per esprimermi perche’ devo aggiungere ancora un testo scritto o parlato esso sia, come chiarimento e/o delucidazione??!!”………Secondo me non sono le opere in se’ ad avere bisogno di chiarimenti o descrizioni bensi il concetto a monte nel quale queste opere si inseriscono. Che poi questo concetto sia talmente ampio da rappresentare una visione del mondo generale o sia piu’ semplicemente una tendenza legata ad un periodo della propia vita non importa cio che importa e’ la visione globale del proprio lavoro !! Mi ricordo che il mio professore insisteva su questo punto e cioe’ che per venderebene  un opera bisogna saperla presentare esponendo i principi scelti per sviluppare il processo di esecuzione e descrivendo  nel migliore dei modi il contesto nel quale l’opera si inserisce anche e se non altro per dimostrare quanto l’opera sia nata dalla nostra mente !! ………….. Pfui, ….. che fatica !!


LE PAUSE : Sono importanti per non inflazionare un’idea con una sovraproduzione di variazioni.

Citazioni: Battiato:” e quando arrivava il momento di parlare aspettavamo tutti con piacere” !!


PS: il dizionario non e' completo seguiranno altre nozioni. Ben vengano suggerimenti e commenti .......Hahaha

 

I Piatti Santimatti

photorefreshing saladphotobeautiful composition

 

Motorbike to the market

black ink on rice paperMy favorite market in Mui Ne  quite close to my Restaurantblack ink on rice paperNice Xe Om at the Phan Thiet market !!black drawing






Pho soup served at the Ham Thien market black ink drawingto catch the atmosphere of the of the end of the day time ....no easy !! hahaha

I will open my new blog with this picture made with black ink and the bamboo pen.